Image

MSC Bellissima cambia rotta causa Coronavirus

Purtroppo il terribile virus noto come “coronavirus” continua a diffondersi ed a provocare morti principalmente in Cina e non solo. Al momento si registrano circa 1800 decessi e 1800 nuovi casi al giorno di contagio da coronavirus, dati allarmanti ma leggermente in calo rispetto ai giorni precedenti.

Le crociere in Asia sono praticamente ferme, troppo alto il rischio di contagio da uomo a uomo, molte compagnie stanno provvedendo a riprogrammare i propri itinerari cercando di evitare gli scali cinesi e non solo oltre a riposizionare altrove le proprie unità.

In assenza di epidemia da coronavirus MSC Bellissima, sarebbe dovuta approdare in Asia ad aprile 2020, dopo una lunga crociera di posizionamento in partenza da Dubai (EAU). Per tutta la stagione estiva erano programmate delle interessanti crociere di durata variabile dalle 4 alle 7 notti in partenza da Shanghai (Cina) fino alla fine di agosto, prima di posizionarsi a Tianjin (Cina) per la stagione autunnale ed invernale.  Le crociere programmate fino al contrordine odierno di MSC Bellissima erano 35 in totale, avrebbero dovuto scalare presso note località di Cina, Giappone, Vietnam, Corea del Sud e Filippine. Con molta probabilità sarà rinviata anche la festa di inaugurazione cinese di MSC Bellissima in programma il prossimo 17 giugno a Shanghai (Cina), dove sarebbe stata festeggiata come la più grande nave da crociera in Asia al momento del suo arrivo, dato che vanta una stazza lorda di circa 170.000 tonnellate ed una lunghezza di 316 metri per una capacità di 5600 passeggeri.

A proposito del cambio di rotta di MSC Bellissima, tra le nuove tappe inserite all’interno del lungo itinerario detto “grand voyage” vi sono nuovi scali negli Emirati Arabi Uniti, in Vietnam e Thailandia in sostituzione di quelli cancellati in Cina, Hong Kong e Taiwan. Nello specifico, sono stati cancellati gli scali nei porti della Cina continentale, Hong Kong e Keelung (Taiwan) ed inseriti nuovi scali a Laem Chabang/Bangkok (Thailandia), Phu My/Ho Chi Minh City (Vietnam) e Kobe in Giappone. La modifica della crociera detta “grand voyage” è solo un iniziativa precauzionale adoperata da MSC Crociere per garantire la salute e la sicurezza dei suoi passeggeri e dei membri dell’equipaggio.

In aggiunta alle modifiche di itinerario, dallo scorso 24 gennaio su tutta la flotta per fronteggiare la diffusione del temuto coronavirus sono state prese diverse precauzioni, anche se per fortuna non ci sono stati casi di coronavirus a bordo di nessuna delle navi di MSC Crociere. Tra le misure di prevenzione adoperate, viene negato l’accesso a bordo a chiunque abbia viaggiato da o per la Cina, Hong Kong, Macao negli ultimi 30 giorni, abbia visitato o transitato negli aeroporti di questi Paesi e lo stesso vale per i compagni di viaggio. Altresì l’imbarco viene negato anche a chi mostri sintomi oppure entro 14 giorni prima dell'imbarco ha avuto uno contatto ravvicinato con chiunque sia sospettato o cui sia stato diagnosticato il coronavirus. MSC Crociere si impegna inoltre ad effettuare screening pre-imbarco senza touch a tutti gli ospiti imbarcanti a bordo delle proprie navi.

Leggi di più
Image

Prove in mare per Celebrity Apex

Nei giorni scorsi Celebrity Apex ha completato con successo una prima sessione di prove in mare (sea trial) preludio di una consegna ormai sempre più vicina.

L’obiettivo delle prove in mare è quello di testare la funzionalità della nave e di tutti i suoi impianti di bordo, a bordo erano presenti circa 50 membri dell'equipaggio, tra cui ingegneri ed esperti nautici. Prove in mare che Celebrity Apex ha superato con successo, anche con condizioni meteo non proprio ottimali, visto che sono state caratterizzate da venti forti e onde alte.

Emozionato e soddisfatto anche il Comandante Dimitris Kafetzis, onorato di aver timonato per la prima volta durante le prove in mare questa innovativa nuova nave. Dopo qualche giorno di prove in mare nel Golfo della Biscaglia, Celebrity Apex ha fatto rientro nei cantieri Chantiers de l'Atlantique a Saint Nazaire, in Francia per completare gli allestimenti interni.

Celebrity Apex, è la seconda unità della nuova classe Edge attesa in servizio nel 2020, la terza Celebrity Beyond farà il suo debutto nel 2021, la quarta unità, ancora senza nome entrerà in servizio nel 2022 e l’ultima vedrà il mare nel 2024. Dopo il suo debutto in primavera, Celebrity Apex inizierà la propria stagione inaugurale ad aprile 2020 con cinque partenze con destinazioni nel Nord Europa, successivamente si posizionerà per  la stagione estiva nel Mediterraneo con itinerari da 7 a 12 notti. Infine a novembre, si riposizionerà a Fort Lauderdale (Usa) per la stagione invernale con itinerari settimanali alla volta dei più bei Caraibi.

Prevista per il 30 marzo 2020 a Southampton (Inghilterra) la cerimonia di battesimo, secondo tradizione la madrina di una nuova nave deve incarnare lo spirito della nave, proteggerla ed essere un emblema per tutti quelli che vi saliranno. Celebrity Cruises ha voluto scegliere per le proprie nuove navi delle madrine che rappresentino una svolta nel proprio campo e per il mondo intero, in tal senso, madrina di Celebrity Edge è stata il Premio Nobel per la Pace Malala Yousafzai, universalmente conosciuta per il suo impegno in favore delle opportunità educative delle ragazze nel mondo mentre per Celebrity Apex sarà Reshma Saujani, oltre ad essere CEO della organizzazione non-profit “Girls Who Code” è altresì autrice del best-seller internazionale “Brave, Not Perfect” (Coraggiose, non perfette). Attivista da sempre, è stata la prima donna indiana americana a concorrere per il Congresso statunitense nel 2010.

A proposito di Celebrity Apex, nave pensata per stupire i propri ospiti e non solo, con un profilo unico in grado di essere facilmente individuata in qualsiasi porto grazie al Magic Carpet, ovvero un ponte mobile a sbalzo mobile che sale dal ponte 2 fino al ponte 16, per una vista singolare. Non solo, a bordo saranno disponibili nuove lussuose sistemazioni di varia tipologia, intrattenimento d’avanguardia, un innovativo sun deck che include una grande piscina circondata da alberi scultorei e due vasche idromassaggio dalla forma di un bicchiere da cocktail, con vista sul ponte inferiore. Altra singolarità di questa sensazionale classe di navi è l’essere asimmetrica, ovvero il lato di destra è differente da quello di sinistra. A bordo saranno disponibili nuove esperienze culinarie, centro SPA e benessere, tante occasioni di divertimento  e vedranno il debutto di nuovi servizi all-inclusive e di concierge pre-crociera in The Retreat.

Leggi di più
Image

CONSEGNATA SCARLET LADY

Ecco finalmente Scarlet Lady, la prima nuova attesissima nave della neonata Virgin Voyages del vulcanico Sir Richard Branson.

Come da previsioni, Fincantieri il giorno 13 febbraio 2020 ha consegnato nello stabilimento di Sestri la prima di quattro nuove navi da crociera al nuovo operatore del settore crociere nato dalla mente di Sir Richard Branson, grande assente dalla speciale giornata. Il giorno successivo, Scarlet Lady ha mollato gli ormeggi ed ha orientato la prua su Southampton (Inghilterra) dove è attesa per una prima presentazione di qualche giorno, in attesa di trasferirsi nella calda Miami (Usa) per iniziare la sua stagione inaugurale di crociere alla volta dei Caraibi.

Questa prima nuova unità è caratterizzata da una stazza lorda di circa 110.000 tonnellate, lunga 278 metri e larga 38 dispone di oltre1.400 cabine in grado di accogliere a bordo più di 2.770 passeggeri, assistiti da un equipaggio di 1.160 persone per garantire lo stile distintivo di VirginScarlet Lady può vantarsi di essere una nave “comfort class”, ovvero livelli minimi di rumore e vibrazione percepiti, utilizzo estensivo della domotica che consentirà  agli ospiti di gestire un’ampia serie di funzioni della cabina (condizionamento, illuminazione, apertura e chiusura delle tende, musica e televisione) attraverso una app dedicata da installare sul proprio smartphone. L’accesso a bordo sarà garantito dai unici braccialetti “The Band”, elegante tecnologia indossabile realizzata con plastica oceanica riciclata in modo da far vivere al meglio tutto quello che Scarlet Lady ha da offrire. Dopo averlo attivato con il semplice tocco del polso, gli ospiti potranno  accedere alle loro cabine, fungendo da chiave della stanza, salire a bordo della nave con facilità, individuare la posizione per la consegna di champagne, effettuare acquisti a bordo e pagare bevande, giocare al casinò ed altro ancora.

Esternamente Scarlet Lady si caratterizza per un design originale, la particolare forma della prua garantirà minor consumo di carburante, migliorando significativamente il comfort degli ospiti anche in caso di mari più agitati. Si caratterizza per una colorazione di grigio ad eccezione del funnel e della zona poppiera di colore rosso intenso.

Non mancano a bordo interessanti soluzioni dirette a recuperare l’energia prodotta grazie all’impiego di tecnologie alternative e all’avanguardia nel settore capaci di ridurre l’impatto ambientale complessivo. Questa moderna unità dispone di un sistema di produzione di energia elettrica da circa 1 MW che sfrutta il calore di scarto dei motori diesel, non manca un sistema di scrubber per lo smaltimento degli ossidi di zolfo e una marmitta catalitica capace di abbattere anche gli ossidi di azoto ed infine completano la sua dotazione interna luci led per la riduzione del consumo energetico.

All’interno di Scarlet Lady ammessi solo adulti, esclusi a bordo passeggeri di età inferiore agli anni 18, solo ristoranti con servizio al tavolo, idea diretta ad eliminare gli sprechi alimentari oltre a quell’inconfondibile atmosfera che da sempre contraddistingue il mondo Virgin, come feste tematiche, zone relax, musica e tanto altro. Come accennato in precedenza, questa iconica nave sarà seguita da altre 3 unità, la seconda Valiant Lady è attualmente in costruzione presso lo stesso cantiere che ha dato vita a Scarlet Lady, verrà consegnata nel 2021, mentre la terza e la quarta unità, ancora senza nome, prenderanno il mare rispettivamente nel 2022 e 2023.

Leggi di più
Image

The Band aprirà le cabine di Scarlet Lady

A pochi giorni dal debutto della prima nave da crociera, Virgin Voyages ha svelato “The Band”, elegante tecnologia indossabile realizzata con plastica oceanica riciclata che sbloccherà le avventure di viaggio dei futuri Marinai (ospiti) a bordo di Scarlet Lady dal 1 aprile 2020. “The Band” è stata sviluppata in collaborazione con Bionic, società di ingegneria impegnata nella lotta contro l'inquinamento da plastica negli ambienti marini e costieri. L'accessorio leggero è di ispirazione nautica e può essere portato a casa dagli ospiti come ricordo post-crociera.

"The Band” secondo Virgin Voyages è un  modo semplice, senza preoccupazioni per gli ospiti non solo per sbloccare facilmente la loro cabina, ma anche per vivere al meglio tutto quello che Scarlet Lady ha da offrire.

Dopo averlo attivato con il semplice tocco del polso, consentirà agli ospiti senza preoccupazioni  di accedere alle loro cabine, fungendo da chiave della stanza, salire a bordo della nave con facilità, individuare la posizione per la consegna di champagne, effettuare acquisti a bordo e pagare bevande, giocare al casinò ed altro ancora. Assieme al debutto di The Band, nelle prossime settimane sarà disponibile un'app  dedicata agli ospiti per il processo di check-in, prenotazione escursioni e altro.

Il materiale in corda di “The Band” è costruito interamente in materiale riciclato, contiene sei grammi di plastica marina e costiera, equivalente alla metà di una bottiglia d'acqua di plastica. Attraverso questa partnership, sia Virgin che Bionic si sono impegnate in ulteriori iniziative di sostenibilità, come pulizie oceaniche e l'impegno a recuperare due o più chili di plastica per ogni nuovo ospite che si salirà a bordo di Scarlet Lady nel 2020. E’ bene ricordare che tutta la nave è stata progettata con particolare attenzione al recupero di energia, attraverso moderni e tecnologici sistemi in grado di ridurre al minimo l’impatto ambientale.

Come comunicato dalla stessa compagnia, il prodotto offerto sarà esclusivamente dedicato agli adulti, quindi a bordo non troveremo passeggeri di età inferiore agli anni 18, non mancheranno ristoranti con servizio al tavolo, idea diretta ad eliminare gli sprechi alimentari oltre a quell’inconfondibile atmosfera che da sempre contraddistingue il mondo Virgin, come feste tematiche, zone relax, musica e tanto altro.

Non resta che attendere il debutto di questa rivoluzionaria ed innovativa nave da crociera e delle sue future sorelle.

Altra singolarità, al comando troveremo il Comandante donna Wendy Williams, esperta navigante con qualcosa come oltre 28 anni di esperienza a bordo di svariate navi. Nel suo curricula figurano prestigiose esperienze lavorative a bordo di numerose navi da crociera di grandi dimensioni. Non sarà l’unica donna in ruoli importanti a bordo, le faranno compagnia colleghe come il Direttore Hotel Jill Anderson, Christin Wenge come responsabile della sicurezza, Lindsay Kerber come ufficiale dell'ambiente ed infine numerose ragazze nei vari dipartimenti di bordo.

“The Band” è solo una delle tante iniziative di sostenibilità che saranno presenti a bordo di delle navi Virgin Voyages, attraverso l'impegno di offrire agli ospiti un'esperienza sia lussuosa che ecocompatibile, la compagnia sta vietando tutti i materiali plastici monouso, si impegna a ridurre al minimo il consumo di elettricità ed infine eliminando gli sprechi alimentari senza buffet.

Leggi di più
Image

COSTA TOSCANA: AL VIA L’ASSEMBLAGGIO DELLO SCAFO

Giornata di festa presso il cantiere finlandese di Meyer in Turku, dove è iniziato l’assemblaggio dello scafo di Costa Toscana, seconda unità della flotta Costa Crociere alimentata a gas naturale liquefatto, il combustibile fossile più “pulito” al mondo. Dal taglio della prima lamiera alla posa di questo primo grande blocco in bacino, prosegue a ritmi spediti la costruzione della prossima nuova ecologica unità della flotta Costa Crociere.

Costa Toscana, come l’unità gemella Costa Smeralda è una nave a basso impatto ambientale, frutto di un progetto congiunto con il capo gruppo Carnival in grado di fondere in unica nave innovazioni per l’ambiente e per il prodotto. Entrambe le unità sono progettate per offrire ai futuri ospiti un esperienza sensazionale, dove vi sarà un ampia impronta di tutto il meglio del Made in Italy. Anche gli ambienti interni di Costa Toscana saranno ispirati ad alcune note località italiane, oltre alla regione Toscana da cui riprende il nome. Secondo alcune anticipazioni, la futura Costa Toscana avrà degli interni particolari e diversi rispetto a quelli della gemella Costa Smeralda, per offrire qualcosa di innovativo.

Nel corso della cerimonia, dove un primo grande blocco dello scafo è stato collocato in bacino, sono state collocate come da tradizione alcune monete beneauguranti, per l’equipaggio, per i passeggeri e per i futuri viaggi. Nelle prossime settimane, a questo primo blocco si aggiungerà un'altra sezione dello scafo lunga circa 100 metri, trattasi della sezione dove successivamente saranno istallati i propulsori dell’unità.

L’impiego di LNG come combustibile sulle navi da crociera fa parte di un più ampio progetto volto a ridurre da parte di Costa Crociere, l’impatto ambientale della propria flotta. Due terzi delle navi  in servizio dispongono di sistemi per depurare i gas di scarico, eliminare gli ossidi di zolfo, ridurre particolato e infine gli ossidi di azoto. Inoltre, Costa Crociere si candida a diventare tra le prime compagnie ad alimentare le proprie navi con energia elettrica generata a terra durante gli scali nei porti (shore power) effettuando notevoli investimenti per dotare le navi di questa tecnologia.

Costa Toscana effettuerà una prima lunga crociera di posizionamento, lunga ben 14 giorni da Amburgo (Germania) il 28 giugno 2021, fino a Savona, con diverse e lunghe soste presso alcune interessanti città europee come Lisbona (Portogallo), Barcellona (Spagna) e Marsiglia (Francia). Successivamente nel corso della sua prima stagione estiva 2021 e fino alla prima settimana di novembre, sarà la protagonista del Mediterraneo Occidentale. Il suo itinerario abituale prevede soste a Savona(domenica), Napoli (lunedì), Cagliari (martedì), un giorno di navigazione, Palma di Maiorca (giovedì), Barcellona (venerdì) e Marsiglia (sabato). Da metà novembre 2021 e fino a Pasqua 2022 inclusa, l’itinerario avrà sempre una durata di una settimana, ma cambierà per visitare due tra le più amate città d’arte italiane: Savona (sabato), Marsiglia (domenica), Barcellona (lunedì), Palma di Maiorca (martedì), un giorno di navigazione, Palermo (giovedì), Civitavecchia/Roma (venerdì). Infine l’itinerario di Capodanno 2022 durerà 9 nove giorni e vedrà l’aggiunta di uno scalo nella città di Valencia (Spagna).

Queste moderne ed ecologiche nuove unità rientrano in un piano di espansione che prevede un totale di sette nuove navi in consegna per il Gruppo Costa (di cui fanno parte di marchi Costa Crociere, AIDA Cruises e Costa Asia) entro il 2023, per un investimento complessivo di oltre sei miliardi di euro. Di queste ben cinque navi, comprese Costa Smeralda e la sua gemella Costa Toscana sono alimentate a LNG.

 

Leggi di più
Image

ROYAL CARIBBEAN INAUGURA COCO BEACH CLUB

Aperto ai crocieristi Royal Caribbean l’esclusivo Coco Beach Club, zona riservata all’interno dell’isola privata alle Bahamas Perfect Day at CocoCay.

L’isola privata CocoCay è situata alle Bahamas, di recente è stata oggetto di investimenti dal valore di circa 200 milioni di dollari, per offrire ai crocieristi un mix di spiagge naturali di sabbia fine e chiara oltre a svariate nuove attrazioni ideali per una vacanza in famiglia e non solo. Scalo di tante navi della flotta Royal Caribbean in partenza da Miami (Usa) e dai porti della costa nordorientale degli Stati Uniti,  offre agli ospiti una giornata ricca di esperienze indimenticabili. Con il debutto dell’esclusivo beach club  si completa l’ultimo step  di rinnovamento dell’isola Perfect Day,  Coco Beach Club dispone delle prime cabanas galleggianti alle Bahamas, una piscina in stile infinity, Beach Cabanas sulla spiaggia, ristorante dedicato con cucina raffinata e bar esclusivo. Per accedere a questa nuova unica zona basterà acquistare a bordo un pass giornaliero o molto più semplicemente noleggiare una cabanas che include l'accesso fino ad un massimo di otto persone.

Dopo aver scelto la formula giusta per accedere, sarà possibile rilassarsi su di una spiaggia con sedute, ombrelloni ed asciugamani premium. Inoltre per i più esigenti, si potranno tuffare in una piscina in stile infinity con una sensazionale vista sull'oceano oltre a trovare degli invitanti lettini galleggianti. Assolutamente esclusive le 20 cabans galleggianti disponibili, ciascuna dispone di uno scivolo privato in modo da potersi tuffare direttamente nell'oceano,  hanno anche amache sull'acqua, sedie a sdraio, zone pranzo, docce d'acqua dolce e wet bar. Tutta questa esclusività ha dei prezzi variabili in base alla stagione, da 999$ a  1.599$ per un massimo di otto persone. La Club House poco a poco diverrà il vero centro di tutte le attività del Coco Beach Club, in questo bar si potranno sorseggiare cocktail speciali, tra i quali il drink d'autore Coco Cuvée, oltre alla spettacolare piscina a sfioro fronte oceano di 240 metri quadrati con lettini in acqua. Presente anche un ristorante, gratuito e riservato gli ospiti del beach club, offre un menu di livello con pregiati cibi come aragosta fresca, cernia e bistecche, oltre a una vasta gamma di insalate, frutta e antipasti.

Di sicuro presso CocoCay non mancheranno attività e speciali zone per una giornata di divertimento e mare in pieno stile Royal Caribbean.

 

Leggi di più
Image

Coronavirus spaventa le crociere

Aumentano di giorno in giorno i casi legati al minaccioso coronavirus, in Cina sono circa 14.300 le persone contagiate, con ulteriori nuovi casi confermati di ora in ora. In base agli aggiornamenti quotidiani, il totale di persone decedute dopo aver contratto questo virus sono 304, tuttavia ci sono anche diverse persone guarite, ben 328. Una vera e propria epidemia mondiale che ha creato diversi grattacapi alle principali compagnie di navi da crociera, principalmente in Cina e non solo. A seguito della rapida diffusione del virus, vi è stata una corsa nel sospendere le crociere in partenza dalle principali città cinesi, il più colpito dal virus.

Con l’obiettivo di garantire la sicurezza di passeggeri ed equipaggi, oltre a cercare di arginare la diffusione del coronavirus, Costa Crociere, MSC, Royal Caribbean ed alcune compagnie cinesi come Genting Cruise hanno immediatamente sospeso le operazioni di crociera nella Cina continentale.

MSC Crociere ha cancellato le 3 minicrociere in partenza da Shanghai a bordo di MSC Splendida, in questi giorni l’unità andrà a riposizionarsi a Singapore, porto dal quale partirà alla volta di una lunga crociera detta “Grand Voyage” di 27 notti verso Dubai il prossimo 14 febbraio.  A bordo non è stato registrato nessun caso di contagio né tra i passeggieri né tra l’equipaggio, il riposizionamento è solo una forma di cautela. Come accade in questi casi, tutti i passeggeri prenotati per questa crociera, riceveranno assistenza e tutte quelle escursioni pagate in anticipo saranno annullate a seguito dell’aggiornamento del nuovo itinerario e rimborsate sul conto di bordo della nave del cliente. MSC Splendida è attesa  a Singapore giovedì 13 febbraio e gli ospiti potranno salire a bordo della nave a partire dalle 18:00 (ora locale) in attesa della partenza del “Grand Voyage” fissata per venerdì 14 febbraio alle 23.00 (ora locale).

Costa Crociere e la sua divisione Costa Asia ha annullato diverse crociere a bordo delle sue navi posizionate in Cina,  oltre ad aver previsto un rimborso totale per tutte le crociere annullare, oppure una data di partenza alternativa entro la fine dell’anno assieme ad un credito di bordo di $ 50 omaggio. Accorgimenti anche per le unità posizionate in Europa, dove a seguito dei continui “allert” diffusi dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, la compagnia ha rafforzato le misure precauzionali da applicare per garantire il massimo della sicurezza per ospiti ed equipaggi. Sulla base di questi presupposti, si è deciso di vietare l’imbarco a bordo delle navi Costa ad ospiti, visitatori e membri d’equipaggio, di qualsiasi nazionalità, che abbiano viaggiato da, verso o attraverso la Cina continentale negli ultimi 14 giorni. Introdotto anche un questionario medico da sottoporre ai passeggeri imbarcanti, specifici controlli pre-imbarco da parte del personale medico, compresi i controlli della temperatura per le persone che palesano sintomi (respiratori o febbrili). Dopo questi screening  nelle aree di imbarco, il personale medico di bordo, potrà decidere se consentire o meno l’imbarco. La compagnie genovese ricorda a tutti i suoi ospiti e non, come tutte le navi della flotta siano dotate di strutture mediche con personale dedicato disponibile H24, oltre a disporre di un supporto  da parte di professionisti e strutture mediche esterne e specializzate. Non a caso, il settore delle navi da crociera è tra i più avanzati e all’avanguardia in ambito di tutela della salute.

Leggi di più
Image

Celebrity Beyond (steel cutting) al via

Festa in grande stile presso i cantieri francesi di Saint Nazaire, dove è stato celebrato il taglio della prima  lamiera (steel cutting) di Celebrity Beyond.

Sono trascorsi appena tre anni da quando iniziarono i lavori di costruzione della innovativa Celebrity Edge, ed in questi giorni siamo giunti alla terza ripetuta. Come molti appassionati ricordano, sempre i cantieri francesi di Saint Nazaire hanno consegnato alla compagnia premium del gruppo Royal Caribbean, Celebrity Edge nel 2018, la seconda unità della stessa classe Celebrity Apex è attesa nei prossimi mesi, la terza Celebrity Beyond farà il suo debutto nel 2021 la quarta unità ancora senza nome è attesa nel 2022 ed infine l’ultima della classe vedrà il mare nel 2024. Questa straordinaria classe di navi ha una stazza lorda di circa 117.000 tonnellate, possono accogliere circa 2900 ospiti, sono lunghe 300 metri e larghe 37 metri. Secondo le ultime news rilasciate dalla compagnia, ogni nuova unità avrà un qualcosa di esclusivo come ristoranti o cabine oltre alle caratteristiche comuni.

Impossibile non osservare il Magic Carpet Dining, elemento che contraddistingue questa classe di navi,  trattasi di un ponte mobile esterno di colore arancio, grande quanto un campo da tennis è posto su di un lato della nave. Questo innovativo ponte mobile può salire e scendere dal ponte 2 al ponte 16, se di giorno è un originale luogo di transito di sera si trasforma in un apprezzato ristorante di specialità dalla vista mozzafiato in grado di accogliere 90 ospiti. Non solo, questa classe di navi si caratterizza per un design innovativo “rivolto all’esterno” e per degli spazi realizzati da designer di fama mondiale come Kelly Hoppen, MBE (camere e suite), Tom Wright di WKK (aree esterne e ponti) e molti altri. Come non citare anche le innovative proposte d’intrattenimento, sarà presente a bordo uno schermo curvo con quattromila LED di sette metri di altezza intorno al palco per un'immersione nello spettacolo presso “The Theatre”. Non mancheranno delle nuove interpretazioni di classici spettacoli circensi con sorprendenti acrobazie aeree, numeri di equilibrio e precisione e altro ancora. Sono ancora in fase di lavorazione  per offrire un nuovo e dedicato menu digitale animato che Celebrity Edge ha portato per la prima volta sul mare presso Le Petit Chef, proporrà una nuova storia animata  con nuove creazioni dello Chef Gallagher.

Infine, saranno disponibili nuove lussuose sistemazioni di varia tipologia, un innovativo sun deck che include una grande piscina circondata da alberi scultorei e due vasche idromassaggio dalla forma di un bicchiere da cocktail, con vista sul ponte inferiore e tanto altro.

 

Leggi di più
Image

Varo tecnico (float out) per Mardi Gras

Quella appena conclusa è stata una settimana particolarmente intensa per Mardi Gras, futura eco ammiraglia di Carnival Cruise Line.

Ad inizio settimana le grandi gru del cantiere finlandese Meyer di Turku hanno collocato l’imponente ed emblematico funnel con le pinne a bordo. Oltre ad essere stata un operazione spettacolare, ha segnato un ulteriore step in avanti nella realizzazione di questa moderna unità. Tuttavia l’evento più festoso è stato quello del varo tecnico (float out), festeggiato nel fine settimana, dove per la prima volta lo scafo di Mardi Gras è entrato in contatto con le fredde acque del cantiere Meyer. Oltre ad essere stato un momento di festa, è un passo molto importante verso la realizzazione della nave, da questo momento in poi l’unità viene spostata in banchina, dove saranno completati gli allestimenti, lasciando il bacino di carenaggio che l’ha vista nascere.

Purtroppo resta confermato il ritardo della sua consegna, la sua prima crociera è programma il giorno 14 novembre 2020 dal porto americano di Port Canaveral. Tra le 8 crociere previste in precedenza, sono state annullate quelle con itinerari europei, la crociera transatlantica con destinazione New York e brevi crociere in partenza dagli Usa. Se per gli amanti delle fun ship è stata una brutta notizia, per tutti quelli che seguono il mondo delle crociere non è stata una sorpresa, infatti lo stesso cantiere ha consegnato in ritardo anche Costa Smeralda, unità ammiraglia della compagnia Costa Crociere, nonché seconda ripetuta modificata della classe di eco navi alimentate con LNG di Carnival Cruise Line.

Come già scritto in precedenza, la scelta del nome Mardi Gras, è un omaggio  alla prima nave acquistata dal fondatore della compagnia Ted Arison negli anni 70. Sarà seguita da un unità gemella, la cui consegna è prevista nel 2022 in occasione del cinquantesimo anniversario della fondazione di Carnival Cruise Line. Cresce sempre di più l’attesa per il suo debutto, specialmente negli Usa, quando entro il 2020 entrerà in servizio sarà la prima unità del brand ad essere alimentata  da un carburante fossile ecologico (gas naturale liquefatto) e la più grande in assoluto grazie ad una stazza lorda di circa 180.000 tonnellate. Tra i suoi primati, anche quella di essere la prima nave alimentata con LNG della compagnia ad operare in Nord America, rientrando nel progetto delle Green Ships Carnival, una vera e propria innovazione che contribuirà a ridurre le emissioni nocive, salvaguardare l’ambiente e supportare gli ambiziosi obiettivi di sostenibilità della compagnia.

Tra le numerose novità che saranno presenti a bordo di Mardi Gras spicca la zona tematica che riproduce un tipico quartiere francese con un jazz club e il primo ristorante dello Chef Emeril Lagasse, detto  Emeril's Bistro 1396. All’interno di questo unico ristorante, saranno preparati menu tipici e popolari dello chef che gli hanno fatto acquisire una fama mondiale oltre ad essere molto apprezzati. Anche la scelta del nome ha una particolarità, Emeril’s Bistro 1396 trae origine dal numero di costruzione assegnato dal cantiere Meyer Werft alla nave (n.1396). Emeril’s Bistro 1396, troverà collocazione al centro del quartiere francese di Mardi Gras, una delle sei zone tematiche della nave e secondo previsioni avrà un prezzo accessibile per tutti. all’interno di questa interessante zona tematica, si cercherà di riprodurre quel tipico spirito gioioso tipico della Louisiana con cibo, cocktail e ovviamente sessioni live di jazz. Completeranno la ricca offerta di bordo circa 2.600 cabine  di varia tipologia, di queste 180 suite, di cui alcune con accesso a una terrazza privata. Sicuramente sarà una nave con tantissime ed interessanti novità, ogni ospite avrà la possibilità di personalizzare la propria crociera a bordo tra 6 nuove aree tematiche distribuite in 20 ponti a disposizione e tantissimo altro, non resta che attendere il suo debutto.

Leggi di più
Image

COME SARANNO LE CROCIERE DEL FUTURO?

In questi giorni la compagnia MSC Crociere ha realizzato uno studio su come saranno i viaggi (nello specifico le crociere) del futuro. Secondo i risultati, le crociere del futuro saranno lussuose, personalizzabili, immancabilmente connesse ed in grado di offrire esperienze capaci di arricchire i viaggiatori. Agli operatori turistici il compito di realizzare e fornire esperienze in grado di soddisfare i futuri  esigenti viaggiatori. Nel mondo turistico le crociere possono essere un ottimo veicolo per raggiungere tali obiettivi, attraverso le numerose innovazioni che poco a poco salgono a bordo delle moderne navi da crociera.

All’industria delle crociere l’arduo compito di progettare e realizzare nuove navi da crociera capaci di essere all'avanguardia nei prossimi 30 anni. Per tutto questo occorre avere fin da subito le idee chiare su quali saranno i trend più desiderati dai consumatori, in questo modo le prossime navi da crociera grazie a moderna tecnologia, design intelligente, rispetto dell’ambiente potranno sodisfare i futuri clienti.

Sotto questo aspetto, MSC Crociere può definirsi all'avanguardia grazie alla tecnologia di intelligenza artificiale ad attivazione vocale in grado di fornire un servizio agli ospiti. Ci riferiamo al primo assistente virtuale “ZOE” istallato sulle ultime unità della flotta, capace di interagire con gli ospiti in sette lingue differenti. A queste, a breve ne saranno aggiunte delle altre che consentiranno a “ZOE” di evolversi e diventare parte integrante dell'esperienza di crociera degli ospiti, anticipando le esigenze e personalizzando le informazioni sulla base delle preferenze di ciascun ospite.

Non solo assistenti virtuali, anche i nuovissimi spettacoli del Cirque du Soleil at Sea a bordo delle navi di classe Meraviglia sono un passo avanti, essi non hanno una lingua specifica, il che li rende accessibili e comprensibili da tutti. Inoltre sono un concentrato di creatività, maestria ed impegno per essere sempre originali, non a caso ogni esibizione è unica nel suo genere. Infine, alcuni di essi invitano il pubblico a partecipare, creando un esperienza unica di interattività per gli spettatori. Dal momento che i viaggiatori sono sempre più consapevoli dell'impatto ambientale prodotto dal loro viaggio, essi cercano opzioni di vacanza ecocompatibili, nel 2030 si porrà maggiore attenzione alla sostenibilità, all'impatto sociale e all'impegno civico. MSC Crociere si sta già impegnando a realizzare navi rispettose dell’ambiente consentendo di riflesso all’industria crocieristica, di posizionarsi come leader mondiale nello sviluppo di tecnologie di ultima generazione ecologiche. Dal 1° gennaio 2020 MSC Crociere è diventata la prima grande compagnia di crociere “CO2 neutral” ed  ha deciso di compensare tutte le emissioni di CO2 prodotte dalla flotta attraverso il sostegno di progetti per l’ambiente.

Per quello che riguarda le destinazioni, infine, i viaggiatori del futuro vorranno qualcosa di nuovo ed esclusivo, secondo lo studio questo aspetto porterà all’incremento dei “Repurposed Resorts”, ovvero trasformeranno luoghi disabitati o abbandonati in destinazioni esclusive, supportando e sostenendo le economie locali.

Un attuale esempio è Ocean Cay MSC Marine Reserve alle Bahamas, dove MSC Crociere ha lavorato per trasformare quello che era in precedenza un sito industriale in una destinazione turistica ecologica e sostenibile per gli ospiti. L'isola è stata sviluppata per creare un impatto positivo a lungo termine sia per quanto riguarda l’ambiente, sia per le comunità locali delle Bahamas. Il personale che vive e lavora sull'isola comprende infatti dipendenti locali a tempo pieno. Per la sua realizzazione sono stati scelti i migliori esperti per ricreare il fondale marino perimetrale dell’isola, in modo che possa ripopolarsi con una fauna marina florida. Inoltre presso Ocean Cay, sarà presente un laboratorio marino con finalità di ricerca, per studiare la resistenza dei coralli ai cambiamenti climatici, per condividerne in futuro i risultati della ricerca con altre isole caratterizzate da habitat similari.

In conclusione, per lo studio, la tendenza per il prossimo decennio è orientata a viaggi sempre più vicini alle esigenze degli ospiti, alle aziende il difficile compito di creare esperienze uniche ed indimenticabili.

Leggi di più