MSC PROROGA STOP CROCIERE ASPETTANDO IL 2021


MSC PROROGA STOP CROCIERE ASPETTANDO IL 2021

Data : 05-06-2020

Autore : Mirko Metitiero

In attesa di veder tutte le navi ripartire, MSC Crociere ha temporaneamente esteso lo stop alle sue crociere fino al prossimo 31 luglio 2020.

Niente panico per tutti gli ospiti coinvolti dall’annullamento, previsto per tutti un “Future Cruise Credit” ovvero la possibilità di trasferire l’intero importo pagato per la crociera annullata su di una futura crociera a scelta entro il 2021. Per tutti coloro che attendono di partire a bordo di una nave MSC Crociere nel periodo compreso tra agosto e il 31 ottobre 2020, beneficeranno della formula “Flexible Cruise Programme”  grazie alla quale potranno riprogrammare la loro crociera in una futura data di partenza fino al 31 dicembre 2021. La riprogrammazione potrà essere effettuata fino a 48 ore prima della partenza per i pacchetti ‘Solo Crociera’ e fino a 96 ore prima della partenza del volo per i pacchetti ‘Crociera più Volo’.

Visto il perdurare della situazione attuale legata alla pandemia di COVID-19, tutte le attenzioni sono per la stagione 2021, in particolare quella estiva inizierà a marzo e vedrà il debutto di due nuove unità attualmente in costruzione (MSC Virtuosa e MSC Seashore) impegnate in nuovi itinerari.

Nuovi itinerari con durata variabile da un minimo di 3 o 4 notti, passando per i classici 7 giorni ed infine quelli di 9, 11 e 14 notti. Saranno ben 19 le navi disponibili per gli ospiti, dalle tradizionali alle super moderne con grandi spazi e ricche di novità. Come sempre, saranno tantissimi i porti d’imbarco disponibili, in questo modo gli ospiti potranno raggiungere facilmente quello più vicino.

Per la prima volta nella storia della compagnia, 3 navi della classe Seaside salperanno assieme nel Mediterraneo occidentale. Questa classe di navi sono progettate per avvicinare il più possibile gli ospiti al mare ed offrire la migliore esperienza possibile di crociera in mari caldi e climi miti, il tutto grazie ad una spettacolare promenade esterna perimetrale oltre a svariate opzioni per il ristoro e relax.

MSC Seashore è attesa in servizio il  01 agosto 2021, con un leggero ritardo rispetto a quanto inizialmente previsto, a causa dalla chiusura temporanea del cantiere navale per la pandemia COVID-19. Il nome MSC Seashore, in italiano vuol dire “in riva al mare” ribadendo, come le navi da cui deriva, MSC Seaside e MSC Seaview, il concetto di una crociera a tu per tu con il mare. Tra le sue caratteristiche, spicca una lunghezza di 339 metri, una stazza lorda di circa 169.000 tonnellate, qualcosa come 2270 cabine di svariata tipologia per un totale di 5630 passeggeri ospitati. Per gli amanti delle statistiche, quando MSC Seashore entrerà in servizio nel 2021, sarà la nave numero 19 della compagnia ginevrina, per la sua realizzazione sono state calcolate qualcosa come oltre 10 milioni di ore/uomo necessarie oltre ad impiegare nelle diverse fasi di costruzione fino a 4000 persone. Nel 2022 sarà seguita da un unità gemella ancora senza nome. MSC Seashore prima nave di classe Seaside Evo, oltre ad avere maggiori dimensioni rispetto alle attuali navi di classe Seaside avrà anche delle novità che renderanno migliore l’esperienza a bordo dei futuri ospiti. Sostituirà temporaneamente nel suo itinerario MSC Seashore fino al suo debutto l’affidabile MSC Fantasia, a causa di questo cambiamento gli ospiti che hanno già prenotato riceveranno un credito a bordo di 100 euro. Quando debutterà offrirà il classico itinerario alla scoperta delle più belle e popolari località del Mediterraneo Occidentale come  Genova, Napoli o Messina per dirigersi a La Valletta (Malta), Barcellona (Spagna) e Marsiglia (Francia).

Non mancheranno nuovi itinerari alla scoperta del Mediterraneo Orientale, Nord Europa ed infine per la prima volta MSC Divina salperà da Port Canaveral (Florida), nuovo porto di partenza per MSC Crociere con un ampia offerta di crociere da 3, 4 e 7 notti con partenze la domenica e il giovedì, con la possibilità di combinare la vacanza esplorando, prima o dopo la crociera la zona di Orlando, facilmente raggiungibile da Port Canaveral.

Image

Altre notizie dal Blog