Kelly Arison Battezza Carnival Sunrise


Kelly Arison Battezza Carnival Sunrise

Data : 28-05-2019

Autore : Mirko Metitiero

Momenti di festa a bordo della rinnovata Carnival Sunrise, ormeggiata a New York (Usa) in occasione della sua cerimonia di battesimo.

La trasformazione di Carnival Triumph in Sunrise è parte di un milionario progetto diretto a migliorare le unità più anziane della flotta, al fine di dotarle di tutte le più moderne funzionalità e innovazioni.

I lavori di aggiornamento sono costati alla compagnia circa 200 milioni di dollari, oggi la rinnovata Carnival Sunrise dispone di numerose novità , inoltre tutte le sistemazioni sono state rinnovate con nuovi interni dai colori vivaci e pastello ispirati al mare ed alle isole caraibiche.

Un emozionata Kelly Arison, figlia di Micky Arison Presidente di Carnival Corporation in qualità di madrina ha battezzato Carnival Sunrise. Un passaggio di testimone da madre a figlia, poiché nel lontano 1999 Carnival Triumph venne battezzata dalla mamma di Kelly, per gli amanti delle curiosità infine, la nonna di Kelly, la signora Lin Arison fu scelta nel 2013 come madrina dell’unità gemella dell’attuale Sunrise, cioè Carnival Sunshine.

Nel corso della festa, per l’occasione è stata realizzata una grande bottiglia di champagne fuori misura, piena di coriandoli realizzata dall’artista Romero Britto.  La scultura bottiglia, unica nel suo genere,  si caratterizza per dei colori vibranti tipici delle opere di Britto, con riferimenti al cubismo, pop art, graffiti, nonché ispirati alle navi Carnival. Successivamente, riproduzioni in formato standard della bottiglia sono state vendute a bordo ed il ricavato donato ad un associazione benefica cui Kelly Arison conferisce il suo appoggio, assieme ad una cospicua donazione della compagnia.

In questi giorni Carnival Sunrise ha in programma delle interessanti partenze brevi per meglio farsi da New York (Usa) da quattro a quattordici giorni. Carnival Sunrise per l’inverno 2019 sarà basata a Fort Lauderdale (Usa) per crociere di quattro o cinque giorni a partire da ottobre 2019, con scali in luoghi esotici come  Half Moon Cay, Princess Cays, Grand Turk e Nassau, Cuba, così come le località balneari di Bahamas, Giamaica, Grand Cayman e Grand Turk.

Image

Altre notizie dal Blog