CroisiEurope, svolta eco


CroisiEurope, svolta eco

Data : 31-12-2019

Autore : Mirko Metitiero

CroisiEurope è una compagnia di crociere fluviali e oceaniche operante principalmente in Europa, la sua sede si trova a Strasburgo in Francia ed attualmente dispone di una flotta di navi fluviali e oceaniche. La metà dei clienti della compagnia, sono coloro che hanno già fatto una crociera firmata CroisiEurope entusiasti di poter scoprire a bordo di piccole navi molto simili a yatch, alcuni dei luoghi più affascinanti d’Europa e non solo.

Nei scorsi mesi la compagnia si è impegnata a rendere più ecologiche alcune sue unità posizionate sulla Senna francese, le tre unità che hanno beneficiato di migliorie ecologiche sono state Botticelli, Seine Princess e Renoir. In particolare, queste tre unità hanno adottato la tecnologia GTL (Gas To Liquid), in breve, trattasi di un processo di raffineria che consente di convertire gas naturale, in questo modo gas ricchi di metano si convertono in combustibili sintetici, con questo nuovo procedimento non catalitico da gas a liquidi (GTS).

Dopo questa prima fase di conversione, è allo studio anche una collaborazione con un azienda di rifornimento per introdurre questa stessa tecnologia ecologica sulle restanti unità in Francia, oltre a studiare nuove soluzioni per le restanti unità sulla Loira, sul Rodano e sulla Gironda.

CroisiEurope, come le altre compagnie di navigazione si sta impegnando attivamente per ridurre l’impatto ambientale prodotto dalle proprie unità. Con orgoglio hanno introdotto questo nuovo tipo di carburante ecologico, sicuro e classificato come rapidamente biodegradabile oltre a ridurre drasticamente le emissioni di inquinanti atmosferici. Molte unità della sua flotta dispongono di motori con etichetta Greenship,  in grado di soddisfare i più severi standard di controllo dell’inquinamento in Europa. Altre sono state dotate di sistemi per lo smaltimento delle acque reflue nella rete fognaria urbana o presso le stazioni di trattamento delle acque. Da alcuni anni vengono impiegate vernici con componenti non inquinanti sulle carene di tutte le navi, prodotti per la pulizia biodegradabili e inchiostro vegetale oltre a carta riciclata per tutti i materiali stampati.

Infine, CroisiEurope finanzia l’alimentazione attraverso fonti rinnovabili di alcuni suoi moli fluviali, che forniscono elettricità alle imbarcazioni durante le soste, evitando superflue emissioni nocive in atmosfera prodotte dai motori. Notizie che faranno piacere all’intero pianeta ed agli affezionati clienti di CroisiEurope, oltre 220.000 nel 2019 appena conclusosi.

Image

Altre notizie dal Blog