CroisiEurope acquista una nave oceanica


CroisiEurope acquista una nave oceanica

Data : 22-05-2019

Autore : Mirko Metitiero

Nei giorni scorsi la compagnia di crociere fluviale CroisiEurope ha comunicato l’acquisto di una nuova unità oceanica, in grado di ospitare 120 passeggeri si chiamerà La Belle des Oceans.

Con l’acquisto di questa nuova unità, prosegue il piano di espansione di CroisiEurope, non solo con crociere fluviali in Europa ma anche crociere oceaniche con nuove destinazioni da aggiungere al proprio catalogo.

L’unità acquistata è la ex nave della compagnia Silversea Cruises, nota con il nome di Silver Discoverer è stata realizzata nel 1989 in Giappone, lunga 102 metri, larga 15 metri ed in grado di accogliere 120 ospiti al suo interno.

Quest’ultima unità andrà ad aggiungersi all’altra nave oceanica della flotta,  La Belle de l'Adriatique impiegata in diversi itinerari in giro per il mar Mediterraneo quasi tutto l’anno.

La nuova unità La Belle des Océans, a partire da ottobre 2019 sarà impiegata in diverse crociere alla scoperta dell’Asia, tra Singapore e Phuket. Successivamente e fino al nuovo anno resterà nella mite Asia prima di rientrare da gennaio 2020 nel mar Mediterraneo. La Belle des Océans farà due crociere di 11 giorni dall'India e da Abu Dhabi prima di transitare nel Canale di Suez, lcon degli interessanti itinerari alla volta di Cipro, Atene, Napoli, Nizza, Ajaccio e Lisbona.

Nella primavera 2020 sarà impegnata in una traversata atlantica che la condurrà in Quebec, iniziando una stagione estiva di crociere di 11 giorni fino ad ottobre, visitando Montreal, le Thousand Islands, Toronto e Niagara-on-the-Lake, con una spettacolare tappa alle cascate del Niagara.

L’ingresso di una nuova unità assieme dei nuovi itinerari è sicuramente un ottima notizia per tutti gli affezionati clienti di CroisiEurope, nel 2018 sono stati circa 220.000. Considerando che la maggior parte di essi sono coloro che hanno già fatto una crociera a bordo di un unità della compagnia, a bordo di questa nuova unità e non solo, piccole navi molto simili a yatch a breve potranno scoprire alcuni dei luoghi più belli dell’Europa e non solo.

Image

Altre notizie dal Blog