Costa Smeralda inizia le prove in mare


Costa Smeralda inizia le prove in mare

Data : 09-10-2019

Autore : Mirko Metitiero

Da qualche giorno l’attesa ammiraglia di Costa Crociere, Costa Smeralda ha mollato gli ormeggi del cantiere per iniziare una prima sessione di prove in mare.

Lo scopo delle prove in mare è di sperimentare il corretto funzionamento di tutti gli apparati di bordo oltre le qualità nautiche della nave, ultimo passo del lungo processo produttivo.

Prove in mare che arrivano con circa un mese di ritardo rispetto a quanto preventivato dai tecnici del cantiere Meyer di Turku (Finlandia), al punto che Costa Smeralda non sarà consegnata nella data prevista dal contratto.

Una notizia che non sorprende più di tanto gli addetti ai lavori, poiché Costa Smeralda rappresenta un progetto di nave innovativo ed altamente tecnologico oltre ad essere caratterizzata da una propulsione a LNG (Gas naturale liquefatto) in grado di abbattere drasticamente le emissioni nocive in atmosfera di ossidi di zolfo e particolato. Sia la realizzazione, quanto la messa a punto finale stanno richiedendo ulteriore tempo sempre con l’obiettivo di offrire, tanto da parte del cantiere quanto dall’armatore, un prodotto nave in grado di stupire i futuri passeggeri che vi saliranno a bordo.

Costa Smeralda e la sua unità gemella Costa Toscana (attesa in servizio nel 2021), è alimentata in porto quanto in navigazione con uno dei combustibili fossili più puliti, ovvero il gas naturale liquefatto (LNG).

La prossima eco ammiraglia Costa Crociere, rappresenterà un omaggio all’Italia con esperienze di viaggio orientate allo stile, all’ospitalità ed all’accoglienza tipicamente italiana. Oltre al nome, ispirato ad una delle più interessanti zone della regione Sardegna, i nomi dei suoi ponti e delle zone pubbliche riprenderanno quelle di famose località italiane come piazze e città. A bordo troverà posto anche il Costa Design Museum, un museo dedicato all'eccellenza del design italiano. In questo unico museo,  tutti gli ospiti potranno osservare le quattro sezioni dedicate rispettivamente al design, alla moda, al cinema e ai mezzi di trasporto rappresentando la celebrazione del meglio del “meglio dell’Italia”. Ovviamente anche l’offerta enogastronomica proposta attingerà le sue radici nella grande tradizione italiana e non mancheranno collaborazioni con partner speciali.

In conseguenza di questo annunciato ritardo, Costa Crociere nelle scorse settimane ha provveduto a cancellare tutte le crociere ed attività promozionali inaugurali già stabilite in precedenza. In questo modo cresce enormemente l’aspettativa intorno a Costa Smeralda, sono sempre più numerose e desiderose le persone che attendono di salire a bordo. Al momento, la prima crociera partirà dalla città di Savona, attuale quartier generale della compagnia, il prossimo 30 novembre per un classico itinerario alla scoperta di alcune località del Mar Mediterraneo Occidentale come Marsiglia (Francia), Barcellona e Palma di Mallorca (Spagna), Civitavecchia e La Spezia. 

Image

Altre notizie dal Blog