COSTA CROCIERE SALUTA NEORIVIERA E NON SOLO


COSTA CROCIERE SALUTA NEORIVIERA E NON SOLO

Data : 03-10-2019

Autore : Mirko Metitiero

Ultimo mese di crociere con i colori di Costa Crociere per la più piccola unità della flotta, neoRiviera.
Forte di una stazza lorda di sole 48.000 tonnellate ed una lunghezza di "appena 216 metri", ha offerto nelle sue 624 cabine degli itinerari molto suggestivi e particolari, rivolti a tutti quei croceristi alla ricerca di una crociera dal ritmo lento e dalla possibilità di poter visitare dei luoghi non frequentati dalle grandi navi da crociera, Inoltre, soste prolungate nei porti ed una particolare attenzione per l’aspetto culinario non sono mai mancati.
Negli anni passati Costa Crociere aveva lanciato le crociere denominate "neoCollection" cui aveva dedicato proprio l'unità Costa neoRiviera e non solo. Il futuro brand italiano ha preso la direzione delle grandi navi ecologiche ed alimentate a gas naturale liquefatto, come l'imminente ed attesa Costa Smeralda e la sua gemella Costa Toscana.
La piccola Costa neoRiviera per tutto il mese di ottobre effettuerà crociere dalla durata di 10 notti, l'ultima terminerà a Savona a fine ottobre, dopo la nave sarà trasferita nella vicina Genova per essere sottoposta ad ingenti lavori di trasformazione prima di riprendere servizio con i colori della nuova compagnia AIDA Cruises.
Una volta terminati i lavori, assumerà il nuovo nome di AIDAmira e sarà destinata al brand tedesco controllato da Costa Crociere. Come molti ricordano, entrambi i marchi fanno parte del Gruppo Costa Crociere, leader di mercato in Europa e in Cina. 
Al termine dei lavori di trasformazione, dal cantiere San Giorgio del Porto in Genova, uscirà una nave completamente rinnovata, attesa a Palma di Maiorca il 29 novembre per essere ribattezzata con il nome di AIDAmira.
Questi importanti lavori rappresentano un ottima opportunità per la cantieristica genovese e non solo, se consideriamo tutto l'indotto che generano. Secondo previsioni saranno circa 1000 gli addetti coinvolti, di cui circa 150 diretti del cantiere. I lavori dureranno circa un mese e costeranno circa 50 milioni di euro.
Dopo aver assunto il nuovo nome, diventerà la quarta unità della famiglia "AIDA Selection", denominazione del brand AIDA dedicata ai crocieristi che desiderano visitare luoghi inediti con lunghi scali in un ambiente intimo che solo le piccole unità come la futura AIDAmira possono conferire.
AIDAmira disporrà di ampi spazi all'aperto, 5 diversi ristoranti, 7 bar, un'area benessere di 1.100 m² e circa 700 cabine, di cui 125 con balcone o terrazza solarium privata. Dopo una prima crociera di vernissage dalla durata di 4 notti nel Mediterraneo occidentale, la nave andrà a posizionarsi in Sud Africa per l'inverno offrendo crociere di 14 giorni in partenza da Città del Capo.
Con l'arrivo della primavera inoltrata, ovvero da maggio a settembre 2020 ha in programma due differenti itinerari di una settimana combinabili in un unica crociera di 14 giorni in partenza dall'isola greca di Corfù e scali nelle affascinanti città di Atene, Santorini, Cefalonia in Grecia, Malta, Catania e Crotone in Italia solo per citarne alcune.
Un ottima notizia anche per noi italiani, secondo un recente studio il contributo medio che arriva direttamente da ogni ospite è pari a un valore di circa 74,60 euro in ciascun porto visitato. L'Italia è tra le mete preferite dai ospiti del gruppo Costa Crociere, con 3,2 milioni di passeggeri movimentati, cifra destinata a crescere anche grazie ad AIDAmira, che nella prossima estate farà scalo in alcuni porti del Sud Italia.
Come detto in precedenza, Costa neoRiviera non sarà l'unica a lasciare la flotta con la grande "C", secondo recenti affermazioni del management altre due navi attualmente basate in Europa lasceranno la flotta seguite da altre due navi della flotta Costa Asia nel 2020.
Non un ridimensionamento, ma semplicemente una scelta aziendale di puntare su navi tecnologicamente avanzate ed ecologiche per offrire agli ospiti un prodotto sempre più efficiente.

Image



Altre notizie dal Blog