COSTA CROCIERE RIPROGRAMMA I SUOI ITINERARI


COSTA CROCIERE RIPROGRAMMA I SUOI ITINERARI

Data : 10-03-2020

Autore : Mirko Metitiero

Purtroppo il pericoloso virus noto come Covid-19 volgarmente chiamato “coronavirus” non sembra lasciare tregua al popolo italiano. Negli ultimi giorni si è registrato un impennata nei contagi, non solo nella regione Lombardia la più colpita, ma in quasi tutta la penisola complice un totale menefreghismo generale.

Al momento l’ultimo bilancio conta 9.172 contagiati, 1.797 nuovi casi, 463 decessi totali, 724 guariti numeri tristemente pericolosi.

Di recente il Governo Italiano ha deciso di adottare delle misure drastiche per cercare di contenere la diffusione del virus, scuole e università resteranno chiuse fino al 3 aprile, fermo anche tutto lo sport. A questo si aggiunge una restrizione ulteriore per tutti gli spostamenti che non siano necessari. Come diretta conseguenza di queste nuove misure introdotte dal Governo Italiano al fine di contenere la diffusione del pericoloso coronavirus, Costa Crociere ha modificato gli itinerari delle sue navi con scalo nei porti italiani fino al 3 aprile 2020.

Ha commentato Neil Palomba, Direttore Generale di Costa Crociere: "Come compagnia italiana e unico operatore di crociere battente bandiera  italiana, il nostro impegno è quello di garantire il massimo supporto alle  autorità e alla comunità italiane in questo sforzo straordinario per affrontare l'attuale situazione di emergenza.

Tutte le crociere in corso effettueranno scalo nei porti italiani solo per consentire agli ospiti di sbarcare e fare rientro a casa, non ci saranno nuovi imbarchi e nessuna escursione. Tutti gli ospiti interessati saranno informati, sarà loro offerto un credito per una futura crociera, in modo potranno giovare di una stupenda crociera a bordo delle navi Costa non appena terminerà l’emergenza.

Nei giorni passati Costa Crociere ha provveduto a cancellare le prenotazioni di ospiti italiani in partenza per crociere al di fuori del Mediterraneo,  con l’obiettivo di contenere eventuali  rischi di contagio nel rispetto delle norme emanate dal Governo Italiano.

Costa Crociere mette in primo piano la salute e sicurezza di ospiti ed equipaggio, a bordo di tutte le navi della flotta il livello di sanificazione è stato ulteriormente rafforzato per garantire la massima igiene e sicurezza. Infine, Costa Crociere ricorda che la compagnia ha adottato rigidi controlli sanitari all'imbarco sin dalla diffusione del virus, sulla base di questi presupposti, si è deciso di vietare l’imbarco a bordo delle navi Costa ad ospiti, visitatori e membri d’equipaggio, di qualsiasi nazionalità, che abbiano viaggiato da, verso o attraverso la Cina continentale negli ultimi 14 giorni. Dopo questi screening nelle aree di imbarco, il personale medico di bordo, potrà decidere se consentire o meno l’imbarco. La compagnie genovese ricorda a tutti i suoi ospiti e non, come tutte le navi della flotta siano dotate di strutture mediche con personale dedicato disponibile H24, oltre a disporre di un supporto  da parte di professionisti e strutture mediche esterne e specializzate.

Image

Altre notizie dal Blog