CARNIVAL VICTORY:lavori di trasformazione rinviati


CARNIVAL VICTORY:lavori di trasformazione rinviati

Data : 24-03-2020

Autore : Mirko Metitiero

Da qualche settimana, dopo una traversata atlantica Carnival Victory, nave di Carnival Cruise Line è ferma presso il cantiere di Cadice (Spagna), dove erano in programma importanti lavori di restyling in bacino di carenaggio del valore di oltre 200 milioni di dollari, dopo i lavori la nave assumerà il nuovo nome di Carnival Radiance.

Prima della diffusione a livello mondiale del pericoloso coronavirus, Carnival Victory avrebbe dovuto fermarsi in cantiere circa 38 giorni, dove un piccolo esercito di operari provenienti da tutta Europa e non solo oltre a ditte appaltate, si apprestava a lavorare intensamente di giorno e notte per rinnovare questa grande unità e dotarla di tutte le più recenti novità del brand americano.

Purtroppo l’emergenza legata alla diffusione del rischioso coronavirus ha portato alla chiusura di tutti i porti spagnoli ed all’interruzione di tutte quelle attività non necessarie. Per gli stessi motivi il traghetto greco "El Venizelos" e quello tuinisino "Tanit" noleggiati per essere impiegati come hotel per gli oltre 3000 operai, destinati a lavorare alla trasformazione di Carnival Victory hanno fatto marcia indietro.

La Spagna è stata colpita duramente da questa pandemia,  sono oltre 40.000 le persone contagiate con un triste bilancio attuale di  circa 3000 vittime.

Vista e considerata la situazione, Carnival Cruise Line sta informando i componenti dell’equipaggio a bordo di Carnival Victory che i lavori di trasformazione saranno rinviati. Come tutti ricordano, l’intera flotta delle fun ship resterà ferma fino al 30 aprile per cercare di contribuire a fermare la diffusione del virus insieme a tutte le altre navi da crociera di tutti gli operatori. Il team di Carnival in queste ore è al lavoro per studiare soluzioni di viaggio idonee a riportare a casa l’equipaggio, lavoro difficile a causa delle numerose restrizioni emesse da quasi tutti gli Stati del mondo. Non manca un’attiva collaborazione con le autorità per agevolare coloro i quali necessitano di un visto Schengen per transitare in Europa.

Al momento, organizzare i viaggi di ritorno a casa per i membri dell'equipaggio è molto arduo in quanto gran parte dell'Europa ha in atto misure restrittive di viaggio, poiché il rischioso COVID-19 si è diffuso rapidamente. Sperando che tutti i membri dell’equipaggio rientrino a casa, una volta a destinazione molto probabilmente dovranno eseguire le procedure nazionali di quarantena.

Di conseguenza vengono annullate tutte le crociere che la rinnovata Carnival Radiance aveva in programma da Barcellona (Spagna) il prossimo 29 aprile 2020 prima di dirigersi a New York (Usa) dove era attesa a giugno, lavori di trasformazioni rinviati a data da destinarsi per il bene e la salute di tutti.

Image

Altre notizie dal Blog