Costa Crociere cede Atlantica ed Mediterranea


Costa Crociere cede Atlantica ed Mediterranea

Data : 06-11-2018

Autore : Mirko Metitiero

Sempre più Cina per il gruppo Carnival Corporation, in questi giorni è giunta l’ufficialità, saranno realizzate presso i cantieri cinesi di Shanghai Waigaoqiao Shipbuilding Ltd due nuove navi da crociera con possibilità di opzione per ulteriori quattro navi.

Fincantieri fornirà in licenza la piattaforma tecnologica e una serie di servizi tecnici per la realizzazione di queste nuove unità, la prima è attesa nel 2023.

Non solo nuove navi, il gruppo Carnival Corporation ha lanciato una nuova collaborazione con una compagine cinese che ha assunto il nome di CSSC (Carnival Cruise Shipping) e dato al via una nuova compagnia crocieristica con sede in Cina.

Le operazioni commerciali, ovvero le crociere, inizieranno entro il 2019 attraverso l’impiego di unità di seconda mano provenienti dalla stessa Carnival Corporation. La prima nave ad entrare nella flotta della compagnia cinese sarà Costa Atlantica, seguita successivamente dalla nave gemella Costa Mediterranea.

Una notizia entusiasmante per il fiorente mercato cinese delle crociere ed allo stesso tempo triste per tutti gli appassionati del brand Costa Crociere, pronti a salutare due delle più affascinanti navi della flotta.

In realtà Costa Atlantica ha salutato l’Europa nel 2013, posizionata in Asia con alcune modifiche alle dipendenze di Costa Asia, divisione di Costa Crociere dedicata al mercato asiatico creata nel 2006. In questi anni, Costa Asia ha introdotto nel mercato delle crociere asiatico numerose novità per un prodotto eccellente senza mai dimenticare le proprie radici italiane. In oltre un decennio di attività i crocieristi orientali hanno avuto la possibilità di scoprire alcune delle più belle navi della flotta genovese, come Costa Classica, Costa Victoria, Costa Serena solo per citarne alcune.

Tuttavia, siamo sicuri che il più grande dispiacere per gli appassionati del brand, sarà rinunciare a Costa Mediterranea, attualmente tra le più belle ed affascinanti navi della flotta con il suo singolare “Giardino d’Inverno”.

Costa Mediterranea è stata realizzata nel 2003 presso il cantiere finlandese Masa Yard, lunga 292 metri, larga 32 metri per una stazza lorda di circa 85.500 tonnellate ed in grado di accogliere 2100 ospiti.

Il design dei suoi interni, realizzato dallo storico architetto della corporation Joseph Farcus, si ispira ad alcuni elementi architettonici della tradizione italiana passata. All’interno della nave non mancano alcune opere dell’artista e scultore Gigi Rigamonti e non solo. In molti, nel Casinò di bordo hanno riconosciuto la sua somiglianza con il palazzo Barbaro di Venezia,  a prua si trova un ambiente emblematico di questa nave, il Giardino d’Inverno. Quest’ultimo riprende alcuni elementi del giardino di Villa La Pietra a Firenze, luogo tra i più ricercati e fotografati.

Per delle navi che salutano la flotta Costa Crociere, altre nuove e moderne arriveranno nel futuro prossimo come l’attesa ammiraglia Costa Smeralda, con tante innovazioni, attrazioni, pronte a riempire di gioia gli appassionati del brand e non solo.

 

Image

Altre notizie dal Blog