Costa Crociere, anche a Palermo cibo per i poveri


Costa Crociere, anche a Palermo cibo per i poveri

Data : 17-07-2018

Autore : Mirko Metitiero

Con l'arrivo di Costa Fascinosa, il capoluogo siciliano entra nel programma di donazioni alimentari delle navi Costa Crociere, per il recupero e il riutilizzo a fini sociali delle eccedenze prodotte a bordo delle navi della flotta.

Il progetto, nato un anno fa dalla collaborazione tra Costa Crociere e fondazione Banco alimentare Onlus, prevede la raccolta del cibo preparato, ma non servito, nei ristoranti delle navi e la sua distribuzione a organizzazioni locali per l'assistenza a persone in difficoltà. L'iniziativa è partita a Savona nel luglio 2017 e punta a raggiungere le oltre 50 mila porzioni donate, lo scorso  9 luglio erano oltre 42 mila.

Un interessante progetto che rappresenta un percorso concreto per costruire un'alternativa al degrado attuale e alla cultura dello scarto. Un progetto che inizia a diffondersi anche fuori i confini nazionali, come a Marsiglia (Francia).

Per il 2018 saranno ben 51 gli scali programmati cui si aggiungeranno 45 nel 2019, a dimostrazione di quanto la Sicilia e la città di Palermo siano importanti per Costa Crociere.

Costa Fascinosa farà scalo a Palermo tutti i martedì. Ogni lunedì precedente l'arrivo della nave, al termine della cena, verranno raccolti i piatti preparati e non serviti agli ospiti, i così detti ready to eat. I pasti saranno riposti in appositi contenitori d'alluminio, sigillati ed etichettati, e conservati nelle celle frigorifere di bordo. La mattina seguente saranno consegnati ai volontari del Banco alimentare, che li porteranno alla Missione San Francesco dei Frati Cappuccini di Palermo che offre una media di oltre cento pasti al giorno.

Un nuovo ed importante traguardo raggiunto, con l’obiettivo di poter fare ancora meglio nell’anno in cui la compagnia genovese festeggia i suoi primi 70 anni di attività.




Scritto e redatto da Mirko Metitiero - Pazzoperilmare

Image

Altre notizie dal Blog