Al via la costruzione di Odyssey of the Seas


Al via la costruzione di Odyssey of the Seas

Data : 06-02-2019

Autore : Mirko Metitiero

Nei giorni scorsi è stato festeggiato presso il cantiere tedesco di Papenburg, il taglio della prima lamiera della seconda unità di classe Quantum Ultra di Royal Caribbean.

Molta curiosità anche perché nel corso della cerimonia è stato svelato il nome di questa seconda smart ship, si chimerà Odyessey of the Seas.

Non a caso questa classe di navi viene definita smart ship, a bordo saranno presenti una serie di innovazioni tecnologiche e novità, come un colorato braccialetto con tecnologia RFID che andrà a sostituire l’atavica scheda magnetica. Basterà sfiorare il braccialetto nei pressi degli appositi luoghi per una moltitudine di funzioni, come aprire la porta della propria cabina, fare acquisti, prenotare un escursione e tanto altro.

Dal punto di vista tecnico Odyssey of the Seas avrà una stazza lorda di circa 168.000 tonnellate, sarà lunga circa 347 metri e larga circa 40 metri ed in grado di accogliere un massimo di 5200 ospiti più o meno.

Questi numeri ne fanno la terza classe di navi più grande al mondo, dopo le sorelle di brand di classe Oasis (228.000 tonnellate di stazza lorda) e l’ecologica AIDAnova di Aida Cruises (Gruppo Carnival Corporation) con le sue circa 180.000 tonnellate di stazza lorda.

Ancora top secret le dotazioni che saranno presenti a bordo, tuttavia è lecito supporre la presenza di tutte le più celebri e popolari proposte del marchio Royal Caribbean come quelle presenti sull’unità gemella Spectrum, attesa in servizio nella primavera del 2019. Tra queste troveranno posto a bordo di Odyssey of the Seas una zona esclusiva dedicata alle suite, ristoranti di specialità, il Bionic Bar, l’originale capsula in vetro  North Star, il simulatore RipCord by iFLY , Sky Pad e tanto altro ancora che sarà annunciato dalla compagnia nei prossimi mesi del 2019.

Tra le novità annunciate è certa la presenza di una lussuosa sistemazione dedicata alle famiglie detta “Ultimate Family Suite”, ampia circa 250 metri quadrati su due livelli, può comodamente ospitare fino a 11 persone nelle tre camere da letto e con tante proposte per l’intrattenimento dei più piccoli oltre ai comfort tipici delle suite.

Non resta che attendere il suo debutto atteso in autunno del 2020, ancora da definire la crociera inaugurale, tuttavia secondo indiscrezioni la nave dovrebbe debuttare nel mercato americano per l’inverno 2020-2021 per poi far rientro in Europa con l’arrivo della bella stagione ed essere posizionata in Inghilterra per delle intriganti crociere.

 

Image

Altre notizie dal Blog