Accordo firmato per MSC Crociere a Miami


Accordo firmato per MSC Crociere a Miami

Data : 16-01-2019

Autore : Mirko Metitiero

Dopo le chiacchiere dei mesi scorsi ecco mettere tutto nero su bianco per MSC Crociere e le autorità della città di Miami (Usa).

E’stata firmata una lettera d’intenti tra le parti coinvolte al fine di espandere dal punto di infrastrutturale il Terminal crociere che dovrà ospitare le future ed innovative nuove navi di classe World. Con il nuovo terminal crociere, MSC Crociere ha stimato di movimentare circa 1.5 milioni di passeggeri attraverso PortMiami ogni anno.

Come molti appassionati ricordano, le prossime innovative navi di classe World saranno quattro, sviluppate su un prototipo avanzato di nuova generazione ed attese in servizio tra il 2022 ed il 2026.

All’interno ci sarà spazio per 6850 ospiti in 2760 cabine di varia tipologia, raggiungendo la più alta capacità ricettiva della flotta, esternamente saranno lunghe 330 metri per una larghezza di 46 metri.

La novità risiede nell’apparato propulsivo, alimentato con LNG oltre ad un nuovo sistema di trattamento delle acque reflue. Navi che avranno un aspetto originale e fuori dagli schemi, dall'alto la forma della nave sarà a ypsilon, per aumentare il numero di cabine con balcone disponibili per gli ospiti. La prua sarà perpendicolare al mare per aumentare la stabilità e l'idrodinamica. Innovativo il bulbo, denominato G-bow , collocato a 90° rispetto la superficie dell’acqua, secondo i progettisti  migliorerà la stabilità e l’idrodinamica a tutto vantaggio del comfort degli ospiti. Altre novità prevedono speciali sistemazioni per famiglie, una poppa panoramica ed una piscina in stile infinity.

Dopo la firma inizieranno i lavori di miglioramento del Terminal dedicato alle navi MSC Crociere, lavori che prevedono nuovi spazi per i passeggeri, uffici, strutture di approvvigionamento, infrastrutture marine e di altro tipo che dovranno concludersi entro novembre del 2022.

Questo accordo e gli investimenti connessi nel Terminal di PortMiami è un'ulteriore conferma dell’impegno nei confronti dei partner di viaggio statunitensi e dei loro ospiti, poiché consentirà a MSC Crociere di continuare a migliorare il servizio offerto, a partire dall'imbarco.

Attualmente la compagnia con sede a Ginevra (Svizzera) dispone di una flotta di 15 navi da crociera in espansione, tre di queste hanno come home port  il Terminal F di PortMiami: MSC Seaside, MSC Divina e MSC Armonia.

L’investimento di MSC Crociere è solo l’ultimo in ordine di tempo, prima di lei altre tre compagnie hanno realizzato o realizzeranno investimenti per migliorare le strutture dei Terminal di PortMiami.

Royal Caribbean lo scorso novembre 2018 ha inaugurato con l’arrivo di Symphony of the Seas il suo nuovo Terminal A, attualmente scalo di alcune delle sue navi classe Oasis da 5.400 passeggeri.

Norwegian Cruise Line ha in programma di inaugurare il suo nuovo Terminal B e C  il prossimo novembre, il quale sarà home port per due navi da 5.000 passeggeri contemporaneamente.

Infine l’autorità portuale ha  approvato nei mesi scorsi i piani di espansione per il Terminal che dovrà accogliere Scarlet Lady, oltre ad essere esclusivo, rappresenterà al meglio lo stile delle crociere firmate Virgin Voyages.

Image

Altre notizie dal Blog